Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. Se vuoi saperne di piu' sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi la nostra informativa estesa sull'uso dei cookie.

L'avvio nel 2017 dell'emergenza freddo per i senza fissa dimora

2Per i senzatetto che popolano le nostre città, due coperte e qualche cartone non sono più sufficienti per contrastare il freddo di questi giorni, sembrano piuttosto essere diventati beni estremamente preziosi da custodire con cura.

E si susseguono numerose le notizie che riguardano quei poveretti che vanno a riempire le pagine di cronaca: ancora ai giorni nostri, nelle grandi città metropolitane, dove non sembra mancare nulla, c'è chi perde la vita perchè costretto a dormire all'aperto. Consola sapere che sul territorio, in particolare nella città di Milano, sono attive numerose associazioni del terzo settore che per tutto il periodo dell'anno si occupano dei senza fissa dimora, potendo contare su una fattiva collaborazione con le istituzioni, in particolare il CASC, centro aiuti Stazione Centrale e il Comune di Milano. Ma quali sono le ragioni per le quali molte persone si trovano per strada? Le risposte potrebbero essere molteplici: c'è chi perde lavoro e conseguentemente perde ogni bene, c'è chi scappa da situazioni difficili, come una famiglia violenta, una guerra, c'è chi ha dipendenze di vario genere, per cui non riesce più a condurre una vita sociale. Un comune denominatore fra tutti è sicuramente il fatto che ci sia alla base una grande sofferenza che spesso non si riesce ad elaborare e superare, tanto da trovarsi alla fine a fare una vita perlopiù isolata. Possiamo allora ricordare la storia di Franco, un uomo di sessanta anni che faceva il carpentiere in Sicilia e quando ha perso il lavoro cinque anni fa, ha deciso di allontanarsi da tutti, compresa la sua famiglia per l'imbarazzo di dover chiedere aiuto: è un uomo schivo e solitario e solo talvolta riesce ad aprirsi al mondo. Sabrina invece è una donna sulla cinquantina, da ormai quindici anni vive in strada. Solo dopo alcuni anni abbiamo saputo qualcosa di lei. Sabrina è scappata da una famiglia particolarmente violenta, con padre e madre alcolisti. Lei sorride a tutti i volontari come noi, che le portano qualcosa da bere e da mangiare e a cui ripete sempre che la vita di strada è molto dura ma sempre meglio qui...Ma c'è anche il Poeta, un nome di fantasia che lui stesso ama usare; di lui sappiamo ben poco, se non che si diletta a scrivere poesie, talvolta ci omaggia qualche suo breve scritto, potendo comprendere qualcosa di lui e del suo spirito: "mi nutro di speranza e delusioni, mi illudo di rivederti ma aldilà mi osservano solo le tue stelle..." A ciò si aggiunge anche il fatto che più perdura lo stato di senza fissa dimora, più risulta complesso cercare di ricondurre la persona verso un percorso di integrazione e vita sociale. E a rendere ancora più grave il quadro, sono gli ultimi dati Istat, secondo cui in Italia nel 2015 circa una persona su tredici vive in povertà assoluta, fenomeno questo che interessa principalmente le famiglie con più di un minorenne a carico e rivela maggiori criticità nelle grandi città. Allo stesso tempo continuiamo a registrare un aumento della richiesta di aiuto nei nostri centri di accoglienza e presso i servizi che mettiamo a disposizione dei bisognosi, fra cui la mensa, il poliambulatorio medico, l'assistenza sociale, ... .

Seguici su:

joomla social media module
IMAGE Eco della solidarietà n°2/2015
Martedì, 23 Giugno 2015
Con piacere pubblichiamo il secondo numero dell'anno dell'Eco della Solidarietà che riporta i seguenti articoli:• Le stagioni della scuola – a... Read More...
IMAGE LASCITI TESTAMENTARI
Mercoledì, 30 Settembre 2015
La generosa lungimiranza di persone che hanno destinato il proprio patrimonio credendo nel nostro impegno ci ha permesso di realizzare grandi... Read More...
IMAGE l’Eco della Solidarietà, n.3 2015
Martedì, 29 Settembre 2015
In questo numero:• Editoriale a cura di Fr Clemente Moriggi• Ecco i nostri numeri di questa torrida estate• Una scuola per tutti• Dossier:... Read More...

Video in Evidenza

  • Cattura