0
Totale pasti annui distribuiti in mensa e nelle comunità
0
Totale pacchi viveri

Mensa e pacchi viveri

Il cibo è un gesto d’amore nei confronti del prossimo. La madre offre il seno al suo piccolo appena venuto al mondo per accoglierlo, nutrirlo e consolarlo. L’offerta del cibo è il primo gesto di carità e di speranza per coloro che accogliamo, che si sentono sperduti e bussano alla nostra porta. Aperta 365giorni all’anno, a pranzo e a cena, la mensa di via Saponaro 40 dispone di 156 posti a sedere e vede un avvicendamento medio di circa 1.200 ospiti al giorno. La mensa è inoltre centro cottura per le case di accoglienza che non dispongono di area dedicata alla preparazione di pasti in loco. Ogni giorno viene servito gratuitamente un pasto caldo e sostanzioso in un clima accogliente: primo, secondo, contorno, frutta o dolce, con possibilità di richiedere una seconda porzione. L’attività di distribuzione dei pasti è resa possibile grazie ad un’intensa collaborazione con Banco Alimentare, con cui condividiamo il desiderio di promuovere azioni a favore di tutte le persone fragili che si trovano in difficoltà.
Sì al bisogno, ma soprattutto guardiamo alla dignità della persona. Dal 2006è attiva la mensa di via Michele Saponaro 40, una mensa che quotidianamente accoglie uomini, donne, e famiglie in difficoltà, moltissimi gli italiani e gli stranieri. Nel corso tempo le persone e le famiglie che frequentavano la mensa, richiedevano ai nostri volontari la possibilità di poter portare via in un box termico, della pasta o altro cibo che avrebbero poi utilizzato la sera a casa. Nel 2008 Padre Clemente Moriggi decide di attivare all’interno della struttura il servizio di distribuzione pacchi viveri, rivolto alle famiglie in difficoltà. Ogni famiglia, ma anche singoli che richiedevano un pacco viveri, dovevano per prima cosa sostenere un colloquio con l’Assistente Sociale che dopo una valutazione della situazione famigliare, del numero dei componenti e dei bambini presenti nel nucleo famigliare, autorizzava la famiglia al ritiro del pacco alimentare con tempi e modi differenti, a seconda della situazione. Molte delle famiglie che si recavano in struttura erano perlopiù residenti della zona, cosa che nel tempo creava loro il disagio di frequentare un Centro per senza fissa dimora e di farsi vedere dagli amici o conoscenti. Nel 2010 Padre Clemente decide di spostare il servizio di consegna pacchi viveri, presso la sede della Fondazione Fratelli di San Francesco, in via della Moscova 9. Nel 2015 viene creato IL BANCO SOLIDALE, uno spazio all’interno del quale dietro un’offerta, è possibile “acquistare” prodotti di prima necessità ma soprattutto uno spazio dove le famiglie possono ritirare il pacco viveri, con cadenza settimanale. L’ingresso di via Moscova 9 è totalmente anonimo ed è situato in zona centrale della città; questo permette alle famiglie di ritirare il pacco viveri in completo anonimato e nel pieno rispetto della loro dignità.
  • Comunita per adulti ( 749.920)
  • Mensa dei poveri (520.125)
  • Comunita per minori
  • Pasti distribuiti dall'Unità Mobile (52925)

DONA UN PASTO

Con un semplice gesto puoi fare molto

DONA ORA. assicura un pasto caldo ad una persona in difficoltà. il tuo gesto può salvare una vita.

Progetto di educazione alimentare

In collaborazione con Banco Alimentare Lombardia e Università Cattolica di Milano abbiamo attivato un Progetto di educazione alimentare che prevede due incontri di cui uno avvenuto il 17/12/2017 (il secondo è stato nel 2018) a Saponaro e condotto dalla dott.ssa Raffaela Montanaro esperta in tecnologia alimentare. All’incontro hanno partecipato 15 famiglie (all’incontro hanno presenziato solo madri e padri) con minori le quali, insieme ad altre 24 hanno preventivamente aderito alla somministrazione di un questionario atto ad indagare lo stile alimentare utilizzato dalle stesse

In collaborazione con: Banco Alimentare Lombardia e Università Cattolica di Milano