Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. Se vuoi saperne di piu' sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi la nostra informativa estesa sull'uso dei cookie.

Smentita articolo "Nomadi, immigrati e bivacchi. Al Gratosoglio torna la paura"

CatturaIn riferimento all'articolo apparso in data odierna su Libero Milano, pag. 33-37 di Michele Focarete dal titolo "Nomadi, immigrati e bivacchi. Al Gratosoglio torna la paura" , desideriamo innanzi tutto esprimere il nostro dispiacere per quanto accaduto alla giovane vittima, perché simili fatti non dovrebbero mai accadere.

 Desideriamo comunque precisare che i responsabili della Casa della Solidarietà di via Saponaro 40, Milano, hanno informato le autorità competenti che le persone identificate, due con esattezza, non risultano essere ospiti della struttura, definita nell'articolo ex scuola gialla. Fatto questo già segnalato in occasione di un precedente articolo apparso su Milanotoday . Si evidenzia inoltre che le persone ospiti della Casa risultano essere 250 e non 400 come indicato. In totale la Casa mette a disposizione 250 posti letto; 48 camere in tutto, di cui 6 a piano terra, 22 al primo piano e 20 in mansarda. Le camere degli ospiti contengono circa sei letti. Per maggiori informazioni e documentazione fotografica si rimanda al fascicolo della Casa della Solidarietà. Ci rammarica molto inoltre constatare come spesso vengano riprese presunte vicende inerenti a Fr Clemente Moriggi, che non hanno alcuna pertinenza con i fatti di cronaca descritti nell'articolo e che dal nostro punto di vista non fanno altro che alimentare una volontà propagandistica, da cui il nostro Centro preferisce prendere le distanze. Vogliamo invece ricordare a tutti la recente visita a Milano di Papa Francesco che molti di noi hanno avuto il piacere di vivere e condividere, pensando che il viaggio del nostro Santo Padre è cominciato proprio dalle periferie, tra le case popolari perché «la Chiesa deve andare incontro a tutti, anche nelle periferie, anche ai non credenti».

Seguici su:

joomla social media module
IMAGE Eco della solidarietà n°2/2015
Martedì, 23 Giugno 2015
Con piacere pubblichiamo il secondo numero dell'anno dell'Eco della Solidarietà che riporta i seguenti articoli:• Le stagioni della scuola – a... Read More...
IMAGE LASCITI TESTAMENTARI
Mercoledì, 30 Settembre 2015
La generosa lungimiranza di persone che hanno destinato il proprio patrimonio credendo nel nostro impegno ci ha permesso di realizzare grandi... Read More...
IMAGE l’Eco della Solidarietà, n.3 2015
Martedì, 29 Settembre 2015
In questo numero:• Editoriale a cura di Fr Clemente Moriggi• Ecco i nostri numeri di questa torrida estate• Una scuola per tutti• Dossier:... Read More...

Video in Evidenza

  • Cattura